chiudi
 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
by
Giovanni Bozzolo
e-mail
Milazzo 2013
ringraziamenti dell'organizzatore
chiudi


Proprio ieri mi sono seduto sulla spiaggia e ho guardato il mare. E' proprio bella la nostra baia, proprio bella la ngonia del tono. Un paesaggio folgorante, che inevitabilmente rilassa e ti induce a pensare.

Ho davanti agli occhi la mail di ciro cerqua riguardante la gara di domenica, la definisce "quell'incredibile rotta di Ulisse per sfuggire a Polifemo". Abbozzo un sorriso, e mi vengono in mente i ricordi di scuola e "Ulisse e Polifemo" di Quasimodo. Rivedo le risate, i sogni , risento le voci degli amici di quell'et dove tutto poteva avverarsi e bastava mettere un sorriso e tanto impegno. Da grandi siamo tutti un'po' Ulisse, anzi lo penso proprio, questo avventuroso uomo, che questo avventuroso uomo si nasconda in ognuno di noi.

In effetti, se ci fermiamo a riflettere chi non segue la sua rotta ogni giorno? chi non vince il suo Polifemo? tutti noi indistintamente scegliamo la rotta, il timone lo teniamo con entrambi le mani, andiamo avanti percorrendo nuovi oceani. Il motore della barca, a mio avviso solo uno: l'amore con cui affronti le diverse sfide, l'amore che doni ai tuoi figli nel trasmettergli i tuoi valori e l'esempio che porti davanti ai loro occhi; l'amore che manifesti a 360 gradi in qualunque impresa ti ritrovi ad affrontare nella vita.

L'amore, ragazzi... l'amore puo' smuovere le montagne.

Io, Giacomo e Piero ne siamo tre degni testimoni. Abbiamo un sogno, vogliamo portarlo avanti. Abbiamo l'amore per il mare, e volevamo manifestarlo attraverso una passione che accomuna tutti e tre, dove non esiste il piu' bravo o il migliore, esiste solo il sogno che ci ha portati fino a qui.

In molti non lo avrebbero detto, in tanti ci hanno consigliato di lasciare perdere, ma nessuno ha mai desistito, nessuno di noi ha mai mollato. La nostra piu' grande vittoria siete voi. Il vostro impegno la nostra vincita su tutti i fronti. Mi viene in mente un verso di una poesia di Nazim Hikmet... "il piu' bello dei mari e' quello che non navigammo..."

Grazie amici miei, al prossimo anno
Gianfranco Andaloro

 
chiudi